Liceo Artistico di Orvieto (IT)

Il Liceo Artistico nasce ad Orvieto nel 1970 come Istituto d’Arte, quale risposta educativa e professionale ad un’esigenza culturale particolarmente sentita in un territorio di tradizioni storico-artistiche di grande rilievo. Fino al 2009 la sua sede storica è stata l’importante palazzo rinascimentale, palazzo ”Sforza Monaldeschi della Cervara”, opera di Antonio da Sangallo e Raffaele da Montelupo.
Il 1° settembre 1997 l’Istituto Statale d’Arte e il Liceo classico F. A. Gualterio, situati in due prestigiosi palazzi rinascimentali nel cuore del centro storico, a pochi metri di distanza e vicini alle più importanti istituzioni culturali di Orvieto, sono stati aggregati sotto un’unica presidenza e hanno costituito l’Istituto di Istruzione Superiore Artistica e Classica.

Dal 2009, dopo il terremoto, il Liceo Artistico è stato costretto ad abbandonare l’antica e sede per problemi di sicurezza e trasferirsi in via provvisoria presso la Palazzina Comando presso l’ex Caserma Piave, grande e prestigiosa struttura.

Nel 2013–2014 il Liceo Artistico viene aggregato agli istituti scolastici collocati nella cittadina di Orvieto e nel 2014-2015 ancora una volta cambia forma e dirigenza, ma continua a rappresentare, per l’intero comprensorio e per le regioni limitrofe, un importante punto di riferimento scolastico e professionale per l’attenzione posta al delicato equilibrio tra unitarietà e differenziazione specifico dei vari percorsi ma dando, altresì, risposta a bisogni di formazione ricchi e differenziati: Architettura e AmbienteGrafica, Arti Figurative, Audiovisivo- Multimediale.

Nel progetto #Dopout sono state coinvolte le classi: 2A e 3B